Come minare bitcoin

le strategie da adottare

Come minare bitcoin

Comprare i bitcoin non è l’unico modo per entrarne in possesso, esiste infatti anche il mining e per questo abbiamo scelto di scrivere una guida su come minare bitcoin.

Per comprendere cos’è il mining bisogna prima capire come avviene la creazione dei bitcoin. Per generare un blocco di monete è richiesta la risoluzione di un problema matematico e a questo scopo viene impiegata la potenza di calcolo dei dispositivi utilizzati per lo stesso mining.

Quando l’algoritmo viene risolto, si genera un blocco di monete virtuali. Generare le monete significa anche entrarne in possesso, dunque non è necessario acquistare bitcoin, ma è possibile anche investire sul mining come valida alternativa per guadagnare con le criptovalute.

Come minare bitcoin: le soluzioni disponibili

Vi sono diverse strade che si possono percorrere per guadagnare con il mining. Nelle prossime sottosezioni le prenderemo in analisi tutte, per mostrare vantaggi e svantaggi di ciascuna di esse.

Minare bitcoin da soli

La prima possibilità è di impegnarsi da soli nell’attività del mining di criptomonete. Se fino a qualche anno fa questa strada avrebbe potuto portare a dei risultati di rilievo, allo stato attuale ci sentiamo di sconsigliare il mining in solitaria.

Il motivo è semplice ed è da ricercarsi nell’elevata potenza di calcolo richiesta. Per poter scoprire un blocco di monete bisogna risolvere un problema matematico sempre più complesso e dunque mettere in campo una potenza di calcolo sempre maggiore.

La spesa da sostenere per l’acquisto dell’hardware e quella derivante dall’utilizzo dell’energia elettrica sarebbero eccessivi. A conti fatti, il costo da sostenere sarebbe maggiore dei guadagni, per cui minare da soli non conviene.

Minare in pool

Alternativa molto gettonata è entrare a far parte di una cosiddetta mining pool. Si tratta di un gruppo di persone che scelgono di condividere la potenza di calcolo, per raggiungere complessivamente una potenza elevata e competitiva. La competizione è quella con le mining farm, specializzate nell’attività di mining e che spesso riescono a prendere il sopravvento sui minatori meno organizzati.

Il vantaggio consiste nell’essere competitivi. C’è da dire comunque che serve un investimento iniziale, una spesa da sostenere per comprare l’hardware necessario a raggiungere una potenza di calcolo individuale di buon livello. E’ impensabile al giorno d’oggi sperare di poter guadagnare con una scheda grafica tradizionale.

In Italia vi sono diverse mining pool, alcune delle quali molto rinomate. Il nostro consiglio è di valutare innanzitutto l’affidabilità del gruppo, per poi analizzare la frequenza di pagamento, il metodo di prelievo e la percentuale da pagare al servizio quando un nuovo blocco di  monete viene creato.

Minare in cloud

L’ultima strada che analizziamo in questa guida su come minare bitcoin è quella che prevede il mining in cloud. Questa strategia si basa essenzialmente sul noleggiare server, che saranno utilizzati per minare al posto dell’utente.

Si paga il servizio di affitto del server e le spese necessarie a sostenerne il funzionamento, poi si guadagna in base alla potenza di calcolo complessivamente generata. Il grande vantaggio è di non dover comprare l’hardware ed inoltre non ci sarà neanche il discorso relativo alle spese per la corrente elettrica.

Quanto si guadagna con il mining bitcoin?

Come minare bitcoin: le strategie da adottare

Giunti alla fine della guida su come minare bitcoin, la domanda a cui bisogna rispondere è quanto si può guadagnare. Non si può dare una risposta precisa, la risposta corretta è dipende.

Sono tanti i fattori in gioco, innanzitutto lo stesso algoritmo dei bitcoin, che prevede ogni quattro anni un dimezzamento della quantità di bitcoin generata con ogni blocco. Nel 2016 si è passati a 12,5 bitcoin per blocco, che diventeranno 6,25 bitcoin nel 2020.

Il guadagno dipende dalle spese da sostenere e dal valore del bitcoin. E’ ovvio che se il bitcoin dovesse aumentare di valore, sarebbe possibile sostenere con più leggerezza l’aumento dei costi hardware e di energia, perché il guadagno netto aumenterebbe.

Potrebbero interessarti i seguenti articoli: cos’è il bitcoin,  come acquistarli, come conservarli e come venderli.